Come si bacia e come baciare quando si è inesperti

Quando si è adolescenti è probabile che non si siano avute ancora le dovute esperienze e perciò, può accadere che non si abbia una risposta alla domanda “come si bacia”. Quello che occorre fare in questa età è assecondare il proprio istinto e il proprio desiderio affinché l’esigenza di baciare un’altra persona trovi sfogo ne fatti.

In classe, quando andiamo a scuola è facile che si inizi a provare qualcosa per un’altra persona. Passando tutto il giorno insieme è quasi scontato che una persona ci appaia interessante. Molto spesso, la timidezza che contraddistingue i bambini, vince e la fa da padrona, al punto che essa blocca l’individuo che in realtà vorrebbe esternare i suoi desideri.

Tra i desideri bloccati c’è quasi sicuramente anche quello di baciare un’altra persona. Questo desiderio nasce in età adolescenziale e se non lo assecondiamo, rischiamo di trovarci ad avere oltrepassato l’età dell’adolescenza, senza aver avuto esperienze a riguardo.

Perché come baciare può diventare un problema

Quando si arriva in età adulta e non si è ancora dato sfogo all’esperienza del bacio, come baciare può essere un problema, perché non abbiamo dei coetanei a cui chiedere informazioni senza imbarazzo. Può accadere infatti che nel corso dell’adolescenza una persona non abbia occasione di  baciare nessuno. Purtroppo questo è uno dei problemi di molte persone oggi, che non potendo chiedere come baciare ai coetanei, cercano su internet questa informazione.

Il bacio è dunque è un momento della vita importantissimo. Specialmente come dare il primo bacio è un quesito che tutti bene o male ci siamo posti nella vita.

Importante dunque è assecondare questo istinto e questa voglia di dare il primo bacio, nel momento in cui essa si manifesta, senza dare ascolto alla timidezza o ad altri blocchi che possono insorgere nel momento in cui sentiamo questa esigenza.

Come si bacia: l’avete mai chiesto a nessuno?

Chiedere a qualcuno come si bacia può sembrare imbarazzante a qualsiasi età, soprattutto però in età adulta. Questo perché una persona adulta che non ha mai baciato nessuno può apparire bizzarra agli altri. In realtà non è così perché se ci poniamo l’interrogativo su come si bacia, probabilmente è perché sentiamo l’esigenza di farlo con qualcuno o quantomeno ci sentiamo attratti da qualcuno.

La soluzione al quesito non è certo chiedere a chiunque, neppure cercare su internet come si bacia. Infatti come baciare non si impara su internet ma si impara con l’esperienza nella vita reale.

La soluzione è cercare di entrare in contatto con la persona che ci piace e fare in modo di costruire qualcosa con lei. Solo dopo nasceranno dei legami che porteranno al momento del bacio.

Il dubbio esistenziale più diffuso però è che qualora si dovesse arrivare al momento del bacio, nessuno vorrebbe farsi trovare impreparato. Il momento in cui le due teste si avvicineranno e le labbra dell’una sfioreranno quelle dell’altra persona lo avete sognato probabilmente molte volte, ma nel sogno è diverso. La realtà è un’altra cosa.

Non potete chiedere ai vostri genitori o ai vostri amici come si bacia, non perché è imbarazzante, bensì perché non potranno rispondervi. Ognuno bacia a modo suo e l’esperienza non può essere descritta come un insieme di movimenti da fare, perché si tratta di una esperienza mentale e coinvolgente a tal punto da non permettere una descrizione razionale.

L’unica cosa da fare per scoprire come si bacia dunque è provare!

Fonte: http://www.comesibacia.eu