Archive for Tecnologia

Salvaguardia la tua impresa e i tuoi beni preziosi: orientati verso A4 Sicurezza per i tuoi impianti antifurto a Pistoia

Dal 1985, A4 Sicurezza realizza impianti di sicurezza attiva e passiva. Progettiamo impianti antifurto a Pistoia, e possiamo offrirvi consulenza, progettazione e assistenza nella realizzazione di sistemi di videosorveglianza e antifurto.

La Il distretto di Pistoia è alla 5° posizione nella graduatoria regionale, per quanto concerne i colpi nelle abitazioni (dati 2012): avere a disposizione impianti di sicurezza attiva o passiva è una valevole soluzione per salvaguardare i propri averi e la proprietà.

Cassette di sicurezza e armadi blindati a Pistoia

Nel settore della sicurezza passiva, possiamo progettare cassette di sicurezza e armadi blindati a Pistoia, che sono appropriati a molte necessità. Potete conservare beni pregiati, salvaguardare documentazioni pregiati e soldi. Rivolgetevi ad A4 Sicurezza per ottenere più indicazioni e consulenza su gli armadi blindati a Pistoia.

Come installare casseforti a Pistoia

Per quanto interessa gli impianti di sicurezza passiva, ulteriormente alle cassette di salvaguardia e armadi blindati, A4 Sicurezza è può pure di installare casseforti a Pistoia. Per la propria abitazione, per le società o gli studi specialistici, vi offriamo casseforti di molteplici varietà: a parete, a mobile oppure componibili, con serratura a chiave, con combinatore meccanico, elettronico e time delay. Per l’installazione di casseforti a Pistoia, rivolgetevi ad A4 Sicurezza per un preventivo gratis.

Armadi portafucili a Pistoia

Tra le tipologie di armadi blindati ci sono pure gli armadi portafucili, essenziali per custodire le armi nella propria casa. Offriamo una linea integrale di contenitori blindati e armadi portafucili a Pistoia, sia per armi “corte” che “lunghe”. In più, le correnti direttive in materia di possesso d’armi presumono che le armi siano conservate in casa in contenitori protetti e sicuri: gli armadi portafucili sono una soluzione sicura e pratica. Non indugiate a contattare ad A4 Sicurezza nel caso desideriate più informazioni per sistemarsi armadi portafucili a Pistoia.

Commenti

Clash of Clans

Clash of Clans è il gioco più scaricato del 2014 e sta facendo letteralmente impazzire i possessori di smartphone. Si tratta di un gioco di strategia dove il giocatore deve costruire un villaggio partendo dalle basi, cioè dal municipio, e sviluppando tutto il resto in modo da creare una comunità di persone che vanno dal muratore al guerriero.

Il villaggio si regge su un gioco di equilibri tra 3 elementi fondamentali:

  • l’oro che consente di acquisire ricchezza e comprare, costruire e sviluppare attrezzature, edifici e armi sempre più avanzate.
  • l’elisir che consente consente di sviluppare il villaggio facendolo progredire
  • le gemme che servono per compiere tutte le azioni di sviluppo

Clash of Clans è indubbiamente un gioco destinato a durare nel tempo come fu per Candy Crush Saga: il gioco non crea dipendenza ma ci sono molti tempi morti necessari alla costruzione degli edifici, all’estrazione dell’oro e dell’elisir, alla “creazione” dei guerrieri. Per velocizzare questi tempi è possibile fare uso delle gemme le quali però sono in quantità limitata.

Per questo motivo in internet si trovano tanti trucchi clash of clans che permettono di avere le gemme che sono in teoria a pagamento. Con questi trucchi è anche possibile avere oro o elisir illimitati in modo da poter costruire qualsiasi cosa e far progredire velocemente il villaggio. Rimane tuttavia il problema delle gemme le quali rappresentano il core-business del gioco.

La società che lo sviluppa infatti basa il suo business su questo fattore: sono tantissimi infatti i giocatori che per velocizzare il progresso del villaggio o semplicemente per necessità ricorrono all’acquisto delle gemme che vengono vendute a pacchetti.

Clash of Clans in linea di massima non è un gioco violento anche se è possibile attaccare i villaggi vicini o sferrare attacchi ai villaggi dei propri amici internet.

Beh… non rimane altro che provare a scaricarlo e giocarci: buon divertimento

Comments off

Il gioco Candy Crush Saga

Di giochi per cellulari ne vengono venduti tantissimi ma pochi riescono a resistere a lungo negli anni. Ruzzle, il bellissimo gioco che ci ha accompagnato nei primi mesi del 2013, è stato un fuoco di paglia che è durato solo pochi mesi.

Tra la grande quantità di i giochi per telefoni tuttavia, uno nella fattispecie si è distinto per resistere a lungo nel tempo, per essere stato gradito molto e per seguitare ad attrarre un insieme di persone consistente ancora a distanza di tanti mesi dalla sua comparsa.

Candy Crush Saga si mantiene da mesi il gioco più giocato in assoluto sugli smartphone e si migliora spessissimo per la gioia di un pubblico incallito di appassionati del gioco in grado di impiegare ore con il cellulare in mano, in modo da superare gli schemi uno dopo l’altro, e distaccare gli amici nel percorso

Per quale motivo Candy Crush Saga ha avuto apprezzamento?

Gioco dal nome molto impronunciabile, il suo successo è indubbiamente dovuto al collegamento social che lo lega a Facebook, grazie al quale si è diffuso velocemente. Trucchi Candy Crush Candy Crush Saga infatti si tiene legato a Facebook stimolando sui bisogni di quelli che lo usano e permettendo delle agevolazioni quando si realizzano delle azioni che sono collegate a i propri amici sui social.

Richiedere vite ai propri contatti Facebook, mandarle, richiedere di sbloccare un livello, mandare e ricevere mosse aggiuntive.. queste sono banali leve di marketing abilmente usate dai creatori del gioco, e che hanno permesso a Candy Crush Saga di diffondersi rapidamente nella rete

Gioco che vai, trucchi che trovi e nel tempo, grazie anche alla grande quantità di persone che ci gioca, sono comparsi svariati trucchi Candy Crush che permettono di avere vite illimitate o oltrepassare livelli apparentemente non superabili. Come ogni gioco che si rispetti, anche Candy Crush Saga ha i suoi trucchi.

Quanto è lungo Candy Crush Saga

Uno dei punti di forza di questo gioco è indubbiamente il tragitto che si percorre giocandoci. Tante volte sembra di essere arrivati in fondo al percorso ma ecco che proprio in quell’istante la casa madre rilascia un’aggiornamento che allunga di altri livelli. Ed è allora che si ricomincia a giocare per vincere i nuovi schemi, sempre meno facili, più interessanti, più intriganti… e nel momento in cui si riescono a distaccare tutti i propri amici di facebook la soddisfazione è veramente molta

Come ogni gioco, pure questo può creare dipendenza: sono molti i siti internet dove si parla di dipendenza da giochi per telefoni. Un caso di questo tipo ci fu con Ruzzle che, con il concetto di sfida diretta ai propri amici facebook, dava molta dipendenza alle persone più suscettibili.

Per fortuna però la maggior parte della gente utilizza il telefonino come oggetto di passatempo negli istanti di tempo libero e per questo non può essere altro che gradevole farsi una partita a Candy Crush Saga nel momento in cui non abbiamo niente di meglio da fare.

Commenti

Candy Crush Saga

La società dietro ai popolari giochi come Candy Crush Saga sta portando due nuovi giochi per il social network.

Prima tra i giochi di successo online, il King ha attualmente 108 milioni i giocatori che giocano i suoi giochi ogni mese sulla sua rete di giochi per cellulari, on-line e sui social. King raggiunge un enorme 12000000000 gameplays su tutte le piattaforme in un solo mese. Questo ha portato a King un totale di 50 milioni di euro.

La crescita del mercato dei giochi è iniziata indubbimente con l’arrivo dei social, alcuni anni fa, ma il botto risale sicuramente alla diffusione degli smartphone.

Giocare a un gioco online, su facebook, non è il massimo, ma potervi giocare ad ogni ora, in fila alla posta o dal barbiere, per ammazzare il tempo è fondamentalmente una delle cose più utili che un gioco possa fare.

Candy Crush Saga, per esempio è uno degli ultimi giochi arrivati sugli smartphone di tutti: un gioco in cui le forme, i colori e la logica fanno da padroni. Un gioco che mette alla prova le abilità dell’utente a tal punto da rendere quasi obbligatorio provare provare e provare a rigiocare fin quando non si superano i livelli.

Questo ha portato alla nascita su internet di portali dove si trovano trucchi per vincere a Candy Crush Saga, ma nonostante questo, andando avanti nei livelli si trovano sempre degli ostacoli che non si riescono a superare.

E’ la gratificazione nel superamento di questi, e la comunicazione della nostra bravura a tutti gli amici, mediante i social, a mandare avanti la diffusione enorme di questo tipo di giochi.

Commenti

Ruzzle, l’app che sta rivoluzionando il mondo

Se avete prestato attenzione alle varie classifiche App Store negli ultimi mesi, avrete notato un piccolo gioco chiamato Ruzzle.

La più pazza applicazione dell’anno, Ruzzle è un gioco di parola sociale in cui potete sfidare i vostri amici e anche gli sconosciuti per vedere chi riesce a trovare il maggior numero di parole in due minuti. E’ necessario quindi avere abilità nel dito e nel cervello.

Il gioco ha attirato l’attenzione quasi subito, quando è stato lanciato all’inizio dello scorso anno, ma l’interesse è stato inizialmente limitato al mercato nazionale in Svezia, Danimarca, Norvegia e Paesi Bassi. Ma poi alla fine dell’anno scorso, tutto è cambiato … il gioco è veramente decollato!

Prima disponibile per iOS a marzo 2012, in seguito per Android , in un mese Ruzzle ha conquistato un milione di download tre settimane dopo il lancio, crescendo fino a  5000000 a ottobre, e poi sei milioni entro i primi di dicembre . Bene, ora ci sono undici milioni di persone che giocano Ruzzle – sette milioni su iPhone e quattro milioni su Android. Questa crescita esponenziale sembra destinata a continuare crescendo di due milioni ogni settimana.

Inoltre, quaranta milioni di partite di Ruzzle si giocano tutti i giorni, in un centinaio di paesi, aiutato dalla sua disponibilità in dieci lingue – inglese, spagnolo, francese, italiano, tedesco, olandese, portoghese brasiliano, svedese, danese e norvegese. 

Questi numeri e queste quantità sono difficili da ignorare così stanno nascendo applicazioni a supporto di Ruzzle che svelano trucchi Ruzzle e permettono di migliorare la propria abilità sia con mezzi leciti che con mezzi meno leciti.

Commenti